A.S.D. Rambla > Notizie

Ottobre 2016

Rambla in 4/4, sconfitto anche il S. Pietro Bozzolo

31/10/2016 13:26 (0 commenti)

Quarto successo in altrettante partite per la squadra di Arianna Barcaro, che vince anche la delicata sfida contro il S. Pietro Bozzolo con il risultato di 4-0.

Partita intensa fin dalle prime fasi di gioco: nei primi 40" di gioco c'è spazio per un'occasione per parte e per la rete di Ghigliordini, rapida a ribattere in rete la respinta della difesa mantovana sul tiro di Perozzo. Al 6' il raddoppio della squadra di casa con Vanfretti, che supera Contesini su assist di Ghigliordini. Ghigliordini firma anche il terzo gol del match, innescato da una ripartenza di Perozzo al 13'. Nella ripresa, altra occasione per le bluamaranto sugli sviluppi di un calcio di punizione, ma il tiro di Pinto viene fermato dal palo. Al 9' Ghigliordini segna il 4-0 che chiude il tabellino, finalizzando l'ottimo assist di Gaigher.

Nonostante il risultato rotondo, le ospiti hanno disputato una buona gara e cercato di impensierire le patavine in alcune occasioni, ma si sono trovate di fronte a una difesa ordinata e all'estremo difensore Trovato che ha sempre risposto con sicurezza.

L'entusiasmo in casa Rambla è alto per questo avvio di stagione, ma la squadra deve a lavorare a testa bassa per dare continuità ai buoni risultati ottenuti fin qui. La vetta della classifica è condivisa con il Flaminia, che risponde alle bluamaranto vincendo 4-0 contro il Trilacum. Proprio le trentine saranno le prossime avversarie della squadra di Curtarolo nel match di domenica prossima che si giocherà a Baselga di Pine'.

 

 

 

Addetta stampa Rambla C5: Nicole Brotto

 

 

 

Anche Rambla dice no al doping e sì al mental training

29/10/2016 13:48 (0 commenti)

Rambla sostiene #NoaldopingSialmentaltraining, la campagna di Psicologi dello Sport (www.pdspsicologidellosport.it) che promuove l'impiego delle tecniche mentali in ambito sportivo e contrasta l'uso delle sostanze illecite.

 

Anche noi diciamo #noaldoping e #sialmentaltraining!

 

 

3^ Categoria: largo ai giovani, la Rambla si rinforza con Bellotto

29/10/2016 13:05 (0 commenti)

Iniziamo a conoscere i volti nuovi che hanno rinforzato la rosa della Rambla per la stagione 2016-17. Cominciamo da Alberto Bellotto, centrocampista classe '97, arrivato in prestito stagionale dall'Union Campo San Martino. Si tratta di un ottimo acquisto, seppur in prestito, per la Rambla, che dimostra ancora una volta di voler puntare forte sui giovani, dando loro l'opportunità di mettersi in mostra in un campionato comunque equilibrato e combattuto come quello di Terza Categoria.

Bellotto è un centrocampista di qualità e, se vogliamo, un po' atipico: è in grado, infatti, di applicarsi e di adattarsi in ogni zona del centrocampo, garantendo sempre prestazioni di grande livello, sia dal punto di vista tattico che dal punto di vista tecnico. "Sono a disposizione del mister - ha dichiarato Bellotto a questo proposito - non ho problemi ad adattarmi e darò sempre il massimo, a prescindere dal ruolo"; parole che dimostrano la voglia di giocare e di rilanciarsi in una prima squadra, dopo i diversi infortuni che hanno frenato le potenzialità di questo ragazzo nelle ultime stagioni. Di certo, la Rambla è la squadra giusta per ripartire e per dimostrare le proprie qualità e potenzialità, all'interno di un gruppo sicuramente unito e compatto: "Non è stato facile lasciare l'U.C.S.M., squadra in cui sono cresciuto, ma fortunatamente ho trovato un'altra società seria e competente, con una squadra ed un gruppo che mi ha subito accolto calorosamente".

Tutti sono curiosi di vederlo all'opera e in molti da lui si aspettano prestazioni di spessore, fatte di gol e giocate utili per la squadra: "Il mio obiettivo è quello di giocare il più possibile, con continuità, guadagnandomi sul campo la fiducia del mister, partita dopo partita".

 

Addetto stampa: Niccolò Longo

3^ Categoria: la Rambla si riscatta, Cardin e Stokic affondano la Justinense

27/10/2016 21:46 (0 commenti)

Dopo il pareggio amaro contro la Cavinese Airone, la Rambla si riscatta battendo per 2-1 la Justinense, fanalino di coda della classifica del girone A di Terza Categoria dopo queste prime cinque giornate. La formazione di Mister Cargnin si impone su quella di Mister Camporese, grazie alle reti di Oscar Cardin e di Dragisa Stokic, intervallate da quella di Federico Ossensi che aveva regalato il pareggio ospite a pochi minuti dal fischio finale.

Per fronteggiare la Justinense, Cargnin opta per un 3-5-2, con Zaramella e Peruzzo schierati nei tre di difesa, capitan Zorzi in mediana e la coppia d'attacco composta da Bianchi e Cardin. Partenza devastante della formazione di casa, che al 4' trova subito il gol del vantaggio: lancio lungo sulla fascia sinistra in direzione di Bianchi che salta in velocità due difensori avversari e appoggia in mezzo per il facile tap-in di Cardin, alla seconda marcatura stagionale. La rete dell' 1 a 0 però, non spiana la strada verso la vittoria per la Rambla, che subisce infatti una reazione, seppur timida, da parte della Justinense, guidata dal proprio capitano Gesuato, che al 9' ci prova con un tiro fiacco e centrale, che termina tra le braccia di Bonato. Il primo tempo si conclude con un destro pericoloso di Crespan che sfiora l'incrocio dei pali della porta difesa dall’estremo difensore blau-grana.

L'inizio del secondo tempo è targato Rambla: dopo pochi secondi, i padroni di casa conquistano una punizione dal limite dell'area avversaria, calciata però sopra la traversa da Bianchi. Al 17' è ancora Bianchi a rendersi pericoloso, con un destro sul primo palo che impegna il portiere Betto. Ma il colpo di scena avviene al 33': punizione dalla destra in favore della Justinense, che trova il gol del pareggio in mischia grazie al destro al volo di Ossensi, entrato nella ripresa. La Rambla però non subisce il contraccolpo psicologico e reagisce repentinamente con grande grinta: infatti, passano appena due minuti, e su uno “svarione” del portiere della Justinense Betto, è bravo e reattivo Dragisa Stokic a recuperare il pallone e ad insaccarlo con una parabola che tocca il palo e termina in rete.

Si concretizza così, dunque, la seconda vittoria in stagione per la Rambla, che con questi tre importantissimi punti giunge a -1 dalla zona play-off.

"Non dobbiamo porci degli obiettivi - ha dichiarato il tecnico Cargnin - ma dobbiamo affrontare partita per partita ogni squadra, dando sempre il massimo; tutto dipende dal nostro atteggiamento e dal nostro approccio alle partite. Vincere il campionato? E' ancora presto per dirlo e c'è ancora tanto da lavorare" ha concluso Cargnin, che dopo il match di oggi può ritenersi soddisfatto del risultato e della reazione, ma non altrettanto della prestazione in campo dei suoi uomini.

 

TABELLINO

RAMBLA 2-1 JUSTINENSE

(Primo tempo: 1-0)

Marcatori: Cardin (R) al 4' p.t.; Ossensi (J) al 33' s.t., Stokic (R) al 35' s.t.

RAMBLA (3-5-2): Bonato; Peruzzo, Filippi, Zaramella; Ragazzo, Frazza (dal 19' s.t. Babolin), Zella (dal 13' s.t. Masiero), Zorzi (capitano), Scantamburlo; Bianchi (dal 43' s.t. Bondon), Cardin (dal 28' s.t. Stokic).

PANCHINA: Diotto, Bellotto, Tellatin.

ALLENATORE: Francesco Cargnin

 

JUSTINENSE (4-4-2): Betto; Tramarin (dal 22' s.t. Ferraro), Pasqualetto, Verzotto, Ruffato; Crespan, Gesuato (capitano), Tomic, Lago; Zuanon (dal 22' s.t. Ossensi), Marcato.

PANCHINA: Guiotto, Zonta, Virgis, Scarsato, Beluri.

ALLENATORE: Francesco Camporese

ARBITRO: Pietro Stefani di Padova

 

Addetto stampa: Niccolò Longo

 

 

Ruggito Rambla, 3-1 al Grisignano

24/10/2016 19:49 (0 commenti)

Altra grande prova della squadra patavina, che esce dal Palasport di Grisignano con i tre punti in tasca. 


Premessa necessaria: entrambi i collettivi puntavano al pieno bottino, la Rambla per confermare il trend delle prime due giornate, il Grisignano per riscattare la sconfitta di misura della scorsa settimana. Questa la chiave di lettura dei primi 26' effettivi di gioco, che scorrono con le squadre schierate in campo molto ordinatamente, pronte a cercare l'affondo ma senza scoprirsi troppo. Si vede qualche buona occasione per parte, ma nessuna delle due squadre riesce a spostare gli equilibri. Questo fino al 6' del secondo tempo quando Perozzo si inventa un gol pazzesco: serpentina sulla fascia destra e diagonale preciso lì dove Miola non può arrivare. Al 12' le patavine trovano la rete del raddoppio: colpo di testa di Kofol, Miola respinge ma non può nulla sul tiro di Carpanese, abile ad arrivare per prima sul pallone; terzo sigillo del capitano in tre partite. Quando mancano 3' alla sirena, Pinto segna la terza rete dell'incontro sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Nicoli riapre la gara dopo 1' con un tiro dalla distanza, ma nonostante il forcing vicentino gli ultimi due minuti passano senza ulteriori marcature, con Greta Trovò che blinda la propria porta; buona la gara del numero 1 bluamaranto, che proprio ieri ha esordito in campionato.

La vittoria di ieri permette alla squadra di Arianna Barcaro di mantenere la testa della classifica assieme al Flaminia; domenica prossima le patavine affronteranno il S. Pietro.

 

Addetta stampa Rambla C5: Nicole Brotto

 

Addetta stampa Rambla C5: Nicole Brotto

Rambla, primo sorriso in casa: con il Real Lions è cinquina

17/10/2016 12:44 (0 commenti)

Il primo match al Palacertosa di Vigodarzere consegna altri tre punti alla squadra di Arianna Barcaro, che supera le marchigiane del Real Lions Ancona per 5-1.

Gara a reti inviolate fino al 19' della prima frazione, quando Kofol segna due gol in meno di un minuto, prima con un diagonale chirurgico, poi con un potente tiro. Nei minuti precedenti la traversa diceva no a Vanfretti in due occasioni e le tantissime chances della squadra di casa venivano neutralizzate dagli interventi di Chiaraluce; le ospiti rispondevano con qualche incursione dalle parti di Trovato, che difendeva con sicurezza la propria porta.

Nella seconda metà della gara Perozzo porta la propria squadra sul 3-0, recuperando palla sugli sviluppi di un calcio d'angolo e superando Chiaraluce. A metà del secondo tempo Carpanese trova il tap-in vincente dopo la respinta del numero 1 marchigiano sulla girata di Ghigliordini. Le ospiti cercano il gol della bandiera e lo trovano al 14' con Ferrara, che a tu per tu con Trovato non sbaglia. Al 16' le bluamaranto riallungano grazie alla rete di Gaigher, che concretizza un pregevole scambio con Ghigliordini.

La squadra di Curtarolo conquista il pieno bottino in una partita non facile, contro un collettivo giovane ma promettente. Su tutte ci permettiamo di sottolineare l'ottima partita di Erika Ferrara, classe 1999, giovane ma di sicuro con ottime potenzialità.

Grazie alla vittoria di oggi la squadra resta a punteggio pieno dopo due giornate; nel prossimo turno le bluamaranto affronteranno le vicentine del Real Grisignano.

 

Addetta stampa Rambla C5: Nicole Brotto

La Rambla espugna il Maracanà, buona la prima!

09/10/2016 20:47 (0 commenti)

L'esordio in campionato si conclude con la vittoria della squadra allenata da Arianna Barcaro per 5-1 sull'ostico campo di Morrovalle. La prima rete della stagione è firmata da Laura Vanfretti, che nel finale del primo tempo raccoglie palla e insacca con un potente sinistro. All'inizio della ripresa azione lampo della squadra bluamaranto: palla al centro per le avversarie, Perozzo recupera subito palla e serve Gaigher che segna con un diagonale insidioso; tutto accade in appena 11" di gioco. La rete del 3-0 è da manuale del futsal: scambio Carpanese - Vanfretti - Carpanese con il capitano che a tu per tu con Fermani non sbaglia. La rete di Frontini riaccende le speranze per la squadra di casa, ma dopo 3' la rete di Federica Kofol permette alle patavine di ripristinare le distanze: stop spalle alla porta, girata e tiro che si insacca alla destra di Ruggeri. Quando mancano 4' alla sirena Tasinato fissa il risultato sul 5-1 superando Ruggeri dopo un ottimo assist di Ghigliordini.

La vittoria di oggi e soprattutto la prestazione convincente della squadra portano soddisfazione e cauto ottimismo in casa Rambla, ma anche la voglia di dare continuità a quanto visto oggi in campo: per questo motivo la squadra già da martedì lavorerà a testa bassa per preparare al meglio la gara di domenica prossima contro il Real Lions Ancona.

 

Addetta stampa Rambla C5: Nicole Brotto