A.S.D. Rambla > Notizie

Ottobre 2015

La Rambla all'esame-capolista: il vero rischio è la deconcentrazione

31/10/2015 08:16 (0 commenti)

Riprende il percorso in serie A della Rambla: dopo il turno di riposo nella quarta giornata, la squadra di Curtarolo si prepara alla prima trasferta isolana dove affronterà la capolista Futsal Femminile Cagliari, match che eccezionalmente si giocherà oggi alle ore 16.


Elisabetta Bernardi, team manager della società patavina, analizza la gara contro le sarde.
"Non sarà facile: sia sotto l'aspetto fisico, visto che le atlete avranno sulle gambe il viaggio in aereo, ed essendo la prima trasferta di questo tipo non sappiamo come reagiranno, che sul piano mentale. Siamo consapevoli di andare ad affrontare una squadra molto ben organizzata e concreta, dopo un turno di riposo che potrebbe aver fatto calare il ritmo partita e la concentrazione, ma l'importante è affrontare sempre la sfida con determinazione e motivazione, il campo poi darà l'esito".


Nonostante l'incognita della lunga trasferta, la squadra non intende farsi intimorire.
"Le ragazze ci tengono molto a fare bene, e lotteranno fino alla fine per cercare di espugnare il campo cagliaritano - aggiunge Bernardi. - Ho piena fiducia nel lavoro svolto dallo staff tecnico fin qui, e sono sicura che le ragazze non deluderanno, quindi faccio un grosso in bocca al lupo alla squadra, ricordando che bisogna anche sapersi divertire sul campo".
Ufficio Stampa Rambla C5

Campionato Serie A: risultati della 4^ giornata

25/10/2015 21:19 (0 commenti)

Thienese C5 Alto Vic. - Futsal Femminile Cagliari 4-5
Mader Bologna - Mojito FC 6-4
Flaminia - Decima Sport Camp 4-0
Jasnagora - Real Grisignano 1-3
Elmas 01 - Maracana' Dream Futsal 3-2

Riposa: Rambla

Rambla, meglio di così: piegata la Thienese nel derby prima della sosta

21/10/2015 20:43 (0 commenti)

Nella terza giornata di campionato, la squadra di Curtarolo si aggiudica il primo derby veneto della stagione: il match del PalaCertosa termina con la vittoria delle bluamaranto sulla Thienese per 2-1, al termine di una sfida molto intensa e combattuta.

Il derby è molto sentito dalle due formazioni, considerata anche l'importanza in chiave classifica dei tre punti in palio. Parte forte la squadra ospite che cerca subito l'affondo per portarsi in vantaggio, ma gli sforzi non vanno a buon fine sia per la difesa ben schierata, sia per l'ottima partita dell'estremo difensore delle patavine Trovato che neutralizza tutte le conclusioni avversarie. Al 4' la squadra di casa costruisce la prima occasione grazie a uno spunto di Gaigher, sul quale Cogo chiude bene. Passano pochi secondi e Ferro impegna Trovato che riesce a bloccare in due tempi. Al 5' buona azione corale della Rambla, ma il tiro di Vanfretti viene deviato in angolo; sul ribaltamento di fronte Trovato si supera sulla conclusione delle ospiti. Dopo pochi secondi Ghigliordini serve il pallone a Tasinato, ma il tiro è troppo debole. Brivido per il pubblico di casa al 12', ma Trovato salva sulla linea mantenendo inviolata la propria porta. La squadra bluamaranto risponde dopo 3' con Bompan che va alla conclusione sugli sviluppi di un calcio d'angolo, ma il tiro si infrange sulla traversa. Seguono varie occasioni su entrambi i fronti che impegnano gli estremi difensori. A 40" dalla sirena la Thienese ha l'occasione per sbloccare la gara: sesto fallo della squadra di casa, sul dischetto va Queiroz la cui conclusione è neutralizzata dall'insuperabile Trovato.

La seconda frazione si apre con un'ottima occasione da rete per la squadra vicentina, ma la conclusione viene respinta dal palo alla destra di Trovato. Seguono numerose occasioni per entrambe le squadre, ma l'episodio che spezza gli equilibri si verifica a 12'37" dalla sirena: apertura col contagiri di Vanfretti, che mette Gaigher da sola davanti a Cogo: il numero 10 non sbaglia e supera il portiere rosanero con un secco diagonale. La reazione della Thienese non si fa attendere, culminando con il palo esterno colpito all'11. E' la Rambla però a trovare la rete che incrementa ulteriormente il vantaggio: al 14' ottima discesa di Tasinato sulla destra e conclusione in porta, sulla respinta corta di Cogo si avventa Vigato che trova il tap in vincente. Mister Serandrei prova quindi la carta della superiorità numerica schierando subito il portiere di movimento: il forcing si concretizza a 3'16" dalla sirena, quando la trama dei passaggi del quintetto vicentino supera la difesa bluamaranto e mette Battistoli a tu per tu con Trovato, che nulla può sulla conclusione del capitano delle rosanero. La difesa patavina riesce a reggere negli ultimi tre minuti e a conquistare una vittoria importante sia dal punto di vista morale che in chiave classifica.

Ora la squadra del Presidente Longo si prepara alla trasferta di Cagliari del 31 ottobre, dove affronterà la capolista Futsal Femminile Cagliari; il calendario prevede infatti il turno di riposo nella quarta giornata che si disputerà questo fine settimana.

Addetto stampa Rambla C5: Nicole Brotto

Campionato Serie A: risultati della 3^ giornata

19/10/2015 20:29 (0 commenti)

Rambla - Thienese 2-1
Futsal Femminile Cagliari - Flaminia Fano 5-0
Decima Sport Camp - Mader Bologna 2-1
Mojito Football Club - Elmas 01 6-2
Maracana' Dream Futsal - Jasnagora 4-2

Riposa: Real Grisignano

Rambla, gioia a metà: primo successo in Serie A, ma si fa male Tonin

14/10/2015 22:14 (0 commenti)

Prima vittoria in serie A per la Rambla, che sul campo di Fano supera il Flaminia per 2-0 e conquista tre punti pesanti al termine di una partita equilibrata e molto combattuta, nella quale entrambe le squadre si sono affrontate a viso aperto fino all'utimo minuto.

Partita che si accende al 3' con Letizi che a tu per tu con Isca si fa ipnotizzare dall'estremo difensore. Dopo un minuto Vanfretti prova la conclusione in diagonale, ma il tiro finisce a lato; sulla ripartenza Barbosa Motta supera in velocità Carpanese, ma poi sbaglia la conclusione. All' 8 altra occasione per Vanfretti, sulla quale si oppone bene il portiere; sul ribaltamento di fronte buono scambio tra le giocatrici fanesi ma l'occasione non si concretizza. Al 10' altra buona occasione per la Rambla, ma Ghigliordini non aggancia il passaggio aereo che l'avrebbe messa a tu per tu con Faccani. Dopo un minuto Berti prova la conclusione, ma il tiro viene deviato in angolo. Al 12' Ghigliordini ruba un pallone pericolosissimo appena al limite dell'area avversaria, ma l'estremo difensore chiude bene gli spazi. Nei minuti successivi la Rambla cerca di aumentare il ritmo in fase offensiva, ma la difesa della squadra di casa è ben schierata. A 1' dalla fine il Flaminia costruisce una buona occasione con Barbosa Motta, ma Carpanese chiude bene e devia in angolo. L'ultimo guizzo della prima frazione è della squadra bluamaranto, con Vanfretti che però non riesce a finalizzare.

Nel secondo tempo la squadra di casa scende in campo più agguerrita: dopo 4' l'affondo delle fanesi impegna Trovato che mette in angolo. Al 7' Fatica ha l'occasione per sbloccare il risultato, ma non riesce a concretizzare. A 10'47 dalla sirena un episodio sblocca la gara: il tiro della giocatrice del Flaminia colpisce il palo, nella ribattuta Trovato chiude la porta a Berti, e nella ripartenza Vanfretti supera il difensore, si porta il pallone sul piede sinistro e insacca in diagonale per il vantaggio ospite. Al 12' la Rambla non sfrutta la superiorità numerica creatasi in un contropiede 2 contro 1; al 15' è ancora il palo a negare il gol del pareggio alla squadra di casa. La partita è in bilico ed entrambe le squadre provano il tutto per tutto: al 17' la squadra di casa sfiora il pari, ma Trovato si supera e mantiene inviolata la propria porta. A 2'30 dalla sirena le fanesi possono sfruttare una punizione di seconda, che si stampa sulla traversa. Al 19' Ghigliordini si inventa il gol del 2-0 che mette al sicuro il risultato: raccoglie il passaggio da una rimessa laterale, supera il difensore e scarica un tiro sul quale Faccani non può arrivare.

In una giornata positiva per la Rambla, che per la prima volta conquista i tre punti in ambito nazionale, purtroppo dobbiamo registrare anche una nota negativa: l'infortunio occorso a Laura Tonin, che in uno scontro di gioco ha riportato la frattura di una costola. A lei vanno i nostri auguri di una pronta guarigione nella speranza di rivederla presto in campo.

Addetto Stampa Rambla C5 Nicole Brotto

Campionato Serie A: risultati della 2^ giornata

11/10/2015 21:28 (0 commenti)

Flaminia - Rambla 0-2
Elmas 01 - Decima Sport Camp 5-2
Mader Bologna - Futsal Femminile Cagliari 0-7
Real Grisignano - Maracana' Dream Futsal 1-3
Jasnagora A.S.D. - Mojito Football Club 2-5

Riposa: Thienese Alto Vic.

Rambla, Gaigher e Rovea ancora ai box contro la Flaminia

11/10/2015 00:14 (0 commenti)

Archiviata la gara di Vigodarzere di domenica scorsa, terminata con il rocambolesco pareggio tra la squadra di Curtarolo e la Mader Bologna, la Rambla cercherà di ottenere l'intera posta in palio nel primo match in trasferta della stagione.

Ad attendere le patavine c'è il Flaminia Fano, reduce dalla sfida contro un'altra veneta – la Thienese di mister Serandrei - nella prima giornata di campionato, terminata con la vittoria delle vicentine per 4-0. Le marchigiane, che a settembre hanno conquistato la Supercoppa regionale, vorranno conquistare i primi punti stagionali di fronte al proprio pubblico.

Flaminia e Rambla si sono già affrontate il 6 settembre, a conclusione del ritiro della squadra del Presidente Longo a Fano; ad avere la meglio in quell'occasione furono le patavine con il risultato di 2-1, ma di sicuro la sfida di domenica sarà diversa sia per il lavoro fisico e tecnico svolto da entrambi i team durante la preparazione, sia per la diversa motivazione messa in campo da entrambe le formazioni.

Anche nel match di Fano mister Barcaro dovrà rinunciare a Gaigher e Rovea, ancora ai box per problemi fisici.

Addetto stampa Rambla C5 Nicole Brotto

 

Rambla, occasione sprecata: con la Mader non bastano cinque gol di vantaggio

08/10/2015 21:48 (0 commenti)

L'esordio in serie A della Rambla si conclude con un pareggio: al PalaCertosa il match tra la squadra di Curtarolo e la Mader Bologna finisce 5-5, al termine di una gara molto combattuta e ricca di emozioni. Partita a doppia faccia quella di Vigodarzere, dove la squadra del Presidente Longo ha prevalso nella prima frazione di gioco, mentre nella seconda le ospiti hanno trovato la grinta e la determinazione necessarie a riacciuffare un pareggio che sembrava ormai insperato.

Partenza a mille delle bluamaranto che sbloccano il risultato dopo appena 2' grazie alla prima rete in maglia bluamaranto di Silvia Bompan. Passano appena 25'' e Vanfretti trova la rete del 2-0 con un potente diagonale, alla quale segue dopo 1'30'' la marcatura di Ghigliordini. Al 7' la neo entrata Alberton, all'esordio ufficiale nella squadra patavina, trova il diagonale vincente, ripetendosi dopo appena 1'. Le ospiti, seppur in difficoltà, riescono a riorganizzarsi e portarsi sul 5-2 grazie alla doppietta di Iemmi (12' e 15'). Nel finale di frazione Rambla vicinissima al 6-2, ma il palo nega la gioia del gol a Ruffato (16') e successivamente anche a Vanfretti (19').

Nella seconda metà della gara le bolognesi trovano immediatamente il gol del 5-3 con La Ferrara, rete che riaccende le speranze delle ospiti. La squadra di casa cerca la rete che potrebbe chiudere la gara, ma senza riuscire ad essere efficace in fase di finalizzazione. La partita si accende al 10' quando Ricci supera Isca per la rete del 5-4: entrambe le squadre provano il tutto per tutto per cercare di ottenere i primi tre punti nella categoria nazionale. A 5' dal termine le ospiti hanno la prima occasione per ripristinare la parità, ma sprecano l'occasione dai dieci metri. A soli 17'' dalla sirena arriva il settimo fallo della squadra di casa: sul dischetto va Ricci, che non sbaglia e trova la rete della doppietta.

Rambla e Mader si dividono equamente la posta in palio, con le ospiti che pareggiano in rimonta e le patavine che guadagnano il loro primo punto nonostante l'amarezza per non aver blindato il vantaggio del primo tempo. Forza Rambla!

Addetto stampa Rambla C5 Nicole Brotto

Campionato Serie A: risultati della 1^ giornata

04/10/2015 21:31 (0 commenti)

Rambla - Mader Bologna 5-5
Decima Sport Camp - Jasnagora 2-5
Futsal Femminile Cagliari - Elmas 01 6-3
Mojito Football Club - Real Grisignano 2-1
Thienese C5 Alto Vic. - Flaminia 4-0

Riposa: Maracana' Dream Futsal A.S.D.

Rambla, Tonin: "Contro la Mader vogliamo imporre subito il nostro gioco"

04/10/2015 13:19 (0 commenti)

La "prima" in Serie A al PalaCertosa di Vigodarzere contro la Mader Bologna. Tutto pronto in casa Rambla, dove giocatrici, staff e dirigenza non vedono l'ora di esordire in questa nuova avventura. Il debutto contro la matricola bolognese chiude il percorso della preparazione pre-stagionale, durante la quale le ragazze si sono allenate duramente sotto la conduzione attenta del nuovo mister Arianna Barcaro e di tutto lo staff tecnico, e hanno disputato amichevoli con avversarie di diverse categorie, sia di ambito regionale che nazionale. La promozione nella categoria nazionale rappresenta un successo storico per l'Associazione Rambla, che oltre al settore sportivo è impegnata in attività socio-culturali di aggregazione nel territorio dell'Alta Padovana. Il presidente Luigi Longo definisce gli obiettivi: "La salvezza è chiaramente il traguardo che ci siamo prefissati di raggiungere, vivendo questa prima esperienza in ambito nazionale con serenità, passione ed entusiasmo".

VERSO LA MADER - Saranno dunque le bolognesi, anche loro al primo impatto con la massima serie, le prime avversarie della Rambla nel nuovo campionato. Il capitano della squadra di Curtarolo, Laura Tonin, analizza il match: "Potrebbero farsi ancora sentire i carichi di lavoro, inoltre non conosciamo le altre squadre. Di sicuro, però, vogliamo imporre da subito il gioco, e far divertire il nostro pubblico. L'emozione c'è, cercheremo di trasformarla in carica e grinta sul campo".

 

Fonte: http://www.calcioa5anteprima.com/index.php?pagina=14&news_id=30396

Rambla, Barcaro tiene alta la tensione: "contro la Mader sarà battaglia"

04/10/2015 13:18 (0 commenti)

L'amichevole contro il Breganze chiude la fase della preparazione pre-campionato della Rambla. Il lavoro svolto in queste cinque settimane, mirato sia alla condizione fisica che agli aspetti tecnici e tattici, ha condotto la squadra del presidente Longo verso l'attesissima sfida contro la Mader Bologna che vale l'esordio in serie A.

Nelle amichevoli disputate in questa fase, sono arrivate tre vittorie: la prima a Fano, dove le patavine hanno superato il Flaminia per 2-1, ripetendosi poi con l'A-Team (7-3) e nel triangolare con il Gruppo Fassina (3-0). Due invece le sconfitte, entrambe maturate contro squadre di serie A Elite: nel triangolare disputato al PalaCertosa, dove l'Inebrya Lupe ha prevalso per 2-1, e contro il Breganze del mister Zanetti, dove le vicentine hanno fissato il risultato sul 2-1 a soli 15" dalla sirena grazie al tiro libero di Losurdo.

L'allenatrice Arianna Barcaro è soddisfatta dal lavoro svolto dalle giocatrici: "Le amichevoli hanno dimostrato il gran lavoro fisico e tattico svolto in preparazione, e soprattutto l'impegno che tutte le ragazze ci stanno mettendo. Sono emerse delle indicazioni positive, ma anche alcuni aspetti sui quali bisogna lavorare. Le nuove ragazze si stanno inserendo bene nel gruppo e nel gioco".

Il coach della squadra di Curtarolo analizza la gara di domenica contro la Mader Bologna: "Ora arrivano le partite che valgono i tre punti. Il Mader è una squadra neopromossa come noi, che ci darà gran battaglia e per questo bisognerà affrontarla al massimo della concentrazione. Domenica avrò a disposizione tutte le giocatrici, tranne Gaigher ferma al box per l'intera settimana per motivi di salute, e Rovea ancora in fase di recupero dall'infortunio al ginocchio".

Addetto stampa Rambla C5 Nicole Brotto