A.S.D. Rambla > Notizie

Maggio 2015

Road to serie A, meno uno: Rambla "vede" il traguardo

26/05/2015 23:01 (0 commenti)

La Rambla vince anche la seconda sfida contro il Trilacum: la partita di Vigodarzere termina con la vittoria delle patavine per 3-2, al termine di sessanta minuti di battaglia tra le due compagini. Complimenti ad entrambe le squadre che si sono sfidate con correttezza e a viso aperto fino all'ultimo minuto, anche se la squadra di mister Matarrelli scendeva in campo forte del 3-1 conquistato a Trento sette giorni prima.

LA CRONACA – Entrambe le squadre scendono in campo molto agguerrite. Il primo guizzo è delle bluamaranto: al 6' Carpanese prova l'imbucata, Cretti chiude in angolo. Dopo due minuti rispondono le ospiti, ma il tiro della giocatrice trentina colpisce il palo esterno. Al 13' la Rambla costruisce una buona occasione, ma Ghigliordini non concretizza. Dopo 30'' le bluamaranto ripartono in contropiede con Vigato, Carpanese e Ghigliordini ma Cretti si oppone. Al 15' ci prova Corbella in percussione, ma il tiro finisce fuori. Al 17' la conclusione di Ghigliordini si stampa sul palo: nell'azione successiva Corbella spreca sola davanti a Mohamed. Al 19' Gaigher sblocca il risultato: il suo tiro potente colpisce il palo interno e finisce in rete. Le ospiti però non demordono: al 24', su una ripartenza in contropiede, Mohamed chiude perfettamente su Fietta; dopo 30'' la giocatrice trentina impegna nuovamente Mohamed che interviene con sicurezza sul tiro in acrobazia. Al 27' Ghigliordini batte Cretti in contropiede per la rete del raddoppio.

Nella seconda frazione il Trilacum riparte con grinta, ma i primi due spunti di Corbella non si concretizzano. Al 3' buono scambio Ruffato/Ghigliordini, ma quest'ultima non finalizza. Al 5' buona occasione per Mezzasalma che a tu per tu con Cretti non aggancia. Al 15' le ospiti accorciano le distanze grazie alla rete di Bertolini. Qualche istante dopo la stessa Bertolini va alla conclusione, sulla quale si supera Mohamed. Al 20' arriva però la rete del pareggio ospite, con Corbella che supera Mohamed con un pallonetto. La reazione della Rambla arriva dopo appena un minuto, ma la conclusione di Gaigher colpisce il palo. Al 26' Ghigliordini, appena rientrata in campo, ruba palla al difensore e supera il portiere della squadra trentina per la rete del definitivo 3-2,

Ora la squadra del Presidente Longo attende il risultato del match Top Five – Jasnagora di domenica prossima: chi avrà la meglio affronterà il Mader Bologna, mentre la Rambla sfiderà la seconda classificata del triangolare.

RAMBLA - TRILACUM 3-2


RAMBLA: Carpanese, Vigato, Ruffato, Gesiot, Tasinato, Mezzasalma, Gaigher, Vanfretti, Mohamed, Ghigliordini (c). All. Matarrelli.
TRILACUM: Menegon, Cretti (c), Pisoni, Brighenti, Fietta, Bertolini, Vialo, Spaniu, Cornella. All. Vialo.
Reti: 19' pt Gaigher (R); 27' pt Ghigliordini (R); 15' st Bertolini (T); 20' st Corbella (T); 26' st Ghigliordini (R).

Addetto Stampa Rambla C5: Nicole Brotto

Road to serie A, Rambla: buona la prima. E' 3-1 al Trilacum

18/05/2015 22:16 (0 commenti)

La Rambla si aggiudica il primo round degli spareggi per la promozione in serie A: la squadra di Curtarolo supera il Trilacum con il risultato di 3-1. Il risultato sta un po' stretto alla squadra ospite, con il rammarico di non aver sfruttato diverse buone occasioni per incrementare ulteriormente il vantaggio; complimenti alla squadra di Trento e in particolar modo all'estremo difensore Cretti, capace di mantenere inviolata la porta per 34' nonostante l'assedio delle bluamaranto.

La squadra ospite parte subito con un atteggiamento offensivo: al 3' buono spunto di Gaigher, ma la conclusione finisce a lato. Dopo appena un minuto le trentine si rendono pericolose con Bertolini e Cornella, ma sul tiro chiudono bene prima Tonin e poi Mohamed. Al 5' prima occasione da gol per le bluamaranto: un'azione corale porta Ghigliordini al tiro, ma Cretti si oppone. Al 8' Gaigher si libera di due avversarie e va al tiro, neutralizzato da Cretti che mette in angolo. Dopo appena 30'' l'estremo difensore della squadra di casa blinda nuovamente la porta su Ghigliordini lanciata a rete. Al 10' Ghigliordini offre un buon assist per Carpanese, ma il portiere sventa l'azione. Al 17' altra buona azione per la Rambla, ma Cretti respinge sia la conclusione di Tonin che quella in seconda battuta di Vanfretti. Dopo appena un minuto la Rambla prova la ripartenza in contropiede ma Ghigliordini non riesce a finalizzare. Passano 30'' e Ghigliordini ha una nuova occasione: supera anche Cretti ma un difensore respinge il pallone sulla linea. Al 21' è la squadra di casa a rendersi pericolosa con Lazzeri, che raccoglie un rinvio del portiere e prova la conclusione, sulla quale si oppone bene Mohamed. Al 25' Gaigher si trova a tu per tu con Cretti che ha la meglio. Negli ultimi minuti del primo tempo la squadra di casa cresce e si rende più pericolosa, con l'ultimo guizzo di Lazzeri al 27' che però mette fuori.

Nel secondo tempo entrambel le squadre rientrano in campo con l'obiettivo di sbloccare il risultato. Dopo soli due minuti il tiro di Ruffato viene prima deviato da Cretti e poi colpisce il palo. Al 4' uno scambio Carpanese – Gaigher – Carpanese porta quest'ultima davanti a Cretti: la giocatrice patavina non sbaglia, è la rete dell'1-0. Al 6' Gaigher sola contro Cretti si fa ipnotizzare dall'estremo difensore. Al 9' buona occasione per il Trilacum: Mohamed respinge di piede la conclusione della giocatrice trentina. Al 13' altra ripartenza delle ospiti, con Ghigliordini che confeziona un altro assist per Vanfretti che insacca in rete. Dopo due minuti il tiro di Ghigliordini si stampa sul palo. Al 16' la squadra di casa accorcia le distanze con Cornella, abile a raccogliere il rinvio di Cretti e superare Mohamed con un diagonale. Dopo un minuto Ghigliordini, su assist di Ruffato, supera nuovamente Cretti per la rete del 3-1. Al 19' il Trilacum ha una buona occasione da calcio di punizione ma non riesce a sfruttarla. Al 21' ci prova ancora la squadra di casa, ma il tiro viene neutralizzato da Mohamed. Al 22' la Rambla si trova in inferiorità numerica per l'espulsione di Tonin per somma di ammonizioni. Le trentine provano a sfruttare l'occasione e mettono più pressione alla squadra ospite negli ultimi minuti, giocando anche con il portiere di movimento, ma la Rambla si difende bene. C'è spazio per un'ultima occasione, a tempo quasi scaduto, con la conclusione di Gaigher che esce di pochissimo.

Tra sette giorni i due team si incontreranno nuovamente per il match di ritorno: appuntamento al PalaCertosa di Vigodarzere per l'atto conclusivo della sfida, che si preannuncia spettacolare.

TRILACUM – RAMBLA 1-3

TRILACUM: Menegon, Cretti (c), Pisoni, Brighenti, Fietta, Bertolini, Lazzeri, Vialo, Spaniu, Cornella. All. Vialo.
RAMBLA: Carpanese, Vanfretti, Ruffato, Gesiot, Tonin (c), Tasinato, Mezzasalma, Gaigher, Vigato, Mohamed, Ghigliordini. All. Matarrelli.
Reti: 4'st Carpanese (R); 13' st Vanfretti (R); 16'30''st Cornella (T); 17'30''st Ghigliordini (R).

Addetto Stampa Rambla C5: Nicole Brotto

Road to serie A, qui Rambla: "Non molleremo un attimo"

17/05/2015 09:41 (0 commenti)

La squadra di Curtarolo si sta preparando alla doppia sfida con il Trilacum: solo una delle due compagini potrà accedere alla fase finale degli spareggi promozione. Per il primo round mister Matarrelli potrà contare sulla rosa al completo: grazie all'ottimo lavoro svolto durante tutta la stagione dallo staff tecnico, tutte le giocatrici sono a disposizione per questo importante appuntamento.

A poche ore dal match, il capitano della squadra patavina Laura Tonin analizza la gara: "La partita sarà tosta a livello fisico e mentale, non sarà semplice e sicuramente l'avversario non va sottovalutato. Nella doppia sfida per gli spareggi per la Final Eight abbiamo incontrato una squadra ostica, brava a chiudere gli spazi e a cercare le ripartenze veloci".

La squadra però vuole partire con il piede giusto, in vista del match di ritorno che si giocherà domenica 24 a Vigodarzere. Capitan Tonin suona la carica: "Conosco le mie ragazze, so che non molleremo un attimo perché vogliamo portare a casa la vittoria".

Addetto Stampa Rambla C5: Nicole Brotto.

Rambla, Matarrelli: "Pronti a lottare fino in fondo per la serie A"

14/05/2015 22:49 (0 commenti)

La Rambla insegue il bis: dopo la promozione della squadra di calcio maschile in seconda categoria, la società patavina cercherà di ripetere l'impresa con la squadra di calcio a 5 femminile, attualmente militante nel campionato di serie C.

L'associazione di Curtarolo, che oltre al settore sportivo è impegnata in attività di aggregazione nel territorio dell'Alta Padovana, ha ottenuto ottimi risultati in ambito regionale e cercherà di raggiungere un altro importante obiettivo: la promozione in serie A nazionale.

E' stata una stagione ricca di soddifazioni per il settore femminile, che per la prima volta ha conquistato il titolo regionale aggiudicandosi la finale nelle fasi regionali di Coppa Italia. Successivamente la squadra, grazie alla vittoria negli spareggi nazionali, ha ottenuto la possibilità di partecipare per la prima volta ad una competizione nazionale, disputando la Final Eight di Coppa Italia ad Avezzano.
Malgrado gli impegni di Coppa, il team ha condotto un'ottimo campionato, concluso al secondo posto al termine di un testa a testa fino all'ultima giornata con il Real Grisignano. Il piazzamento ha permesso alla Rambla di accedere ai playoff regionali, dove ha superato rispettivamente Audace C5 e Gruppo Fassina.

La squadra del presidente Luigi Longo si sta preparando ad affrontare il Trilacum (Trentino Alto Adige) nella prima fase degli spareggi interregionali: la gara di andata si giocherà domenica a Trento, il ritorno il 24 maggio a Vigodarzere. La vincente della doppia sfida incontrerà la seconda classificata del triangolare Lombardia – Piemonte – Sardegna.

"Ci aspetta una tranche finale dura, il risultato è apertissimo" ha dichiarato nei giorni scorsi il mister Fabio Matarrelli, "noi comunque siamo pronti a lottare fino alla fine per la promozione. Il nostro percorso inizia ora".

Addetto Stampa Rambla C5 Nicole Brotto

Rambla, Matarrelli: "Lotteremo fino alla fine per la promozione"

06/05/2015 20:41 (0 commenti)

La finale playoff veneta ha decretato la vittoria della Rambla, che oltre a poter proseguire il percorso verso la serie A termina la propria stagione mantenendosi imbattuta nell'ambito delle competizioni regionali.

Il mister Fabio Matarrelli è soddisfatto del risultato ottenuto: "abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, e in una stagione così lunga non era affatto scontato. Il doppio impegno in Campionato e Coppa, assieme a qualche infortunio, ha gravato sulla condizione fisica e mentale della squadra, che comunque non ha mai mollato fino alla fine. La rosa è sicuramente molto competitiva, ma questo non sempre porta ad ottenere il risultato".

L'allenatore della squadra patavina analizza la stagione appena conclusa: "il mio personale pensiero è che abbiamo lottato fino all'ultimo in un campionato nel quale il Grisignano aveva un conto in sospeso, ed è quindi lecito che sia stata la squadra vicentina a vincere. Anche noi però avevamo un conto in sospeso dalla scorsa stagione, dove abbiamo perso sia la Final Four che la finale playoff. Così quello che l'anno scorso sarebbe stato un premio, quest'anno si è trasformato nel nostro obiettivo: volevamo riprenderci quello che credevamo fosse nostro, e sono fiero che la squadra ci sia riuscita in entrambe le competizionni mantenendo l'imbattibilità in tutta la stagione sia in campionato che nelle fasi regionali di Coppa."

"Ringrazio tutte le ragazze perchè hanno dovuto superare una gran prova di carattere, adeguarsi ai ritmi e al carico di lavoro. C'è chi ha giocato di più e chi ha giocato meno, ma tutte si sono messe al servizio della squadra e questo ha fatto la differenza. Ringrazio inoltre la società, i nostri tifosi, me stesso, ma soprattutto i miei collaboratori che mi hanno sempre supportato in questa stagione e chi, tifoso o meno, mi ha dimostrato la propria vicinanza".

Ottenuto il traguardo regionale, la squadra di Curtarolo si prepara ad affrontare gli spareggi interregionali: il primo avversario sarà il Trilacum, che la Rambla ha già incontrato negli spareggi per la Final Eight. A tal proposito mister Matarrelli afferma: "Ci aspetta una tranche finale dura, siamo alle fasi conclusive della stagione e tutti iniziano a sentire un po' di stanchezza. Il risultato è apertissimo e sicuramente il fatto di conoscere già il team trentino può giocare a nostro favore, ma anche a nostro sfavore perché manca l'effetto sorpresa. Noi comunque siamo pronti a lottare fino alla fine per la promozione, il nostro percorso inizia ora".

Addetto Stampa Rambla C5: Nicole Brotto

Festa bluamaranto in Veneto, la Rambla vince la finale playoff

05/05/2015 21:48 (0 commenti)

La finale playoff veneta si tinge di bluamaranto: è la Rambla a fare festa, dopo aver superato il Gruppo Fassina con il risultato di 2-1 al termine di un match al cardiopalma.

Il primo tempo si concludeva con la Rambla in vantaggio grazie alla rete di Vanfretti. Nella seconda frazione il Gruppo Fassina trovava la rete del pari, ma la squadra di casa allungava nuovamente le distanze quando il tiro di Gaigher veniva deviato da una giocatrice ospite.

Complimenti comunque alla squadra trevigiana per la grinta e la tenacia con le quali ha affrontato la gara e per aver dato vita a una sfida intensa ma corretta durante e dopo il match.

La soddisfazione in casa Rambla è ancora maggiore se si considera che la squadra ha mantenuto l'imbattibilità in ambito regionale: la squadra di mister Matarrelli ha infatti conquistato 20 vittorie e 4 pareggi nelle 24 partite ufficiali disputate in Veneto tra campionato e fase regionale di Coppa Italia.

Ora la squadra del presidente Longo si prepara alla fase interregionale degli spareggi promozione, dove fra due settimane affronterà il Trilacum nella prima delle due sfide che decideranno chi disputerà la finale contro la seconda classificata del triangolare Lombardia – Piemonte – Sardegna.

Addetto Stampa Rambla C5: Nicole Brotto