A.S.D. Rambla > Notizie

Marzo 2015

La Rambla piega il Fassina e conserva il +1 sul Real Grisignano

30/03/2015 22:20 (0 commenti)

Nella sedicesima giornata di campionato la Rambla conquista la tredicesima vittoria della stagione, espugnando il campo di S. Polo di Piave con il risultato di 5-3. A soli 60' al termine del campionato (visto che nella prossima giornata le bluamaranto osserveranno il turno di riposo), la squadra di Curtarolo resta ancora imbattuta nelle competizioni regionali.

La vittoria non era scontata per la squadra patavina che, alla terza sfida in sette giorni, ha dovuto fare i conti con le assenze di Gaigher e Carpanese per squalifica, Tasinato per l'infortunio rimediato nella partita contro il Grisignano, Tonin e mister Matarrelli per influenza. Nel match di S. Polo la conduzione tecnica della squadra è stata affidata a Pierantonio Liparini.

Nelle fase iniziali del match le bluamaranto gestiscono il gioco, sfiorando il gol al 6' con Mezzasalma che prova il colpo di testa in tuffo ma il pallone non inquadra lo specchio della porta. Al 9' Ruffato sigla la rete che porta in vantaggio le ospiti: sulla sua conclusione potente Spinelli intuisce la traiettoria ma non trattiene. Al 12' cross di Vanfretti, Spinelli interviene prima che Vigato possa finalizzare. Al 14' Ghigliordini, servita da Vanfretti, si trova a tu per tu con Spinelli che chiude bene. Al 17' altra occasione per la squadra ospite: Mezzasalma supera due difensori in percussione, ma la conclusione colpisce il palo alla destra dell'estremo difensore. Al 18' Ruffato firma il secondo gol: sull'assist di Ghigliordini il numero 5 delle bluamaranto insacca in porta. Al 23' il Gruppo Fassina costruisce la prima occasione da gol: il tiro di Polese però finisce leggermente alto sulla porta difesa da Mohamed. Al 25' la squadra di casa accorcia le distanze con Polese, che supera Vanfretti e insacca. Dopo appena due minuti Polese trova la rete del raddoppio, che ripristina gli equilibri a pochi minuti dal termine della prima frazione.

La Rambla però non si può certo accontentare del pareggio, e nella seconda frazione la squadra ospite si riporta subito avanti: al 4' Ghigliordini serve Vigato, che sfiora la palla e mette in rete. Al 7' Vanfretti, servita da Ghigliordini, insacca con un preciso diagonale. Dopo appena un minuto Vigato ha l'occasione per siglare la rete della doppietta personale, ma a tu per tu con Spinelli non riesce a finalizzare. Al 16' Mezzasalma serve Vanfretti, ma la conclusione si stampa sul palo. Al 20' è la squadra di casa a rendersi pericolosa con Polese, ma il tiro colpisce la traversa. Dopo pochi secondi Ghigliordini supera il difensore e mette in rete con una conclusione potente e precisa sotto il sette. Al 23' Polese sigla la rete della tripletta personale che chiude il tabellino.

La squadra del Presidente Longo raccoglie quindi altri tre punti importanti, appena prima della pausa per le festività pasquali e per il turno di riposo. Il campionato riprenderà quindi con l'ultima giornata del girone di ritorno, dove la squadra patavina ospiterà l'Audace (ironia della sorte, Rambla – Audace era stata anche la prima partita della stagione nella Coppa Italia regionale).
La contemporanea vittoria del Real Grisignano lascia inalterata la classifica, con la Rambla che conduce a +1 sulle vicentine, che però hanno una partita in meno. Le ultime due giornate saranno quindi decisive per definire quale delle due squadre accederà direttamente alla serie A 2015/2016.

GRUPPO FASSINA – RAMBLA 3-5 (p.t. 2-2)

GRUPPO FASSINA: Spinelli, Marton, Pellin, Vanzella, Vastola, Polese, Fanti, Pillon, Coan, Contessotto, Furlan, Tassone. All. Furlan.

RAMBLA: Barcaro, Ruffato, Gesiot, Mezzasalma, Vigato, Vanfretti, Mohamed, Ghigliordini. All. Liparini.

Reti: 9' pt Ruffato (R); 18'30'' pt Ruffato (R); 25'20'' pt Polese (G); 27'40'' pt Polese (G); 4'30'' Vigato (R); 7' Vanfretti (R); 20'30'' Ghigliordini (R); 23'20'' Polese (G).

Addetto Stampa: Nicole Brotto

Rabbia Rambla dopo il 2-2: "Direzione arbitrale inadeguata"

28/03/2015 22:08 (0 commenti)

Il risultato di Grisignano non accontenta la squadra di Curtarolo, che si era portata in vantaggio nel primo tempo grazie alla rete di Vanfretti, alla quale rispondeva Nicoli su tiro libero. Nel secondo tempo Vajente portava in vantaggio le vicentine, poi saliva in cattedra Mohamed che blindava la porta su due tiri liberi di Capitan Nicoli; tra le due occasioni per la squadra di casa, la Rambla trovava la rete del pareggio grazie al tiro forte e preciso di Vanfretti.

Al termine dell'incontro, la giocatrice Anna Ruffato ha dichiarato: "La partita è stata emozionante ed avvincente, ma il risultato non rispecchia la differenza in campo: la nostra partita è stata fortemente condizionata dalla direzione arbitrale, che si è dimostrata non all'altezza in una sfida così importante. Questo ha fortemente avvantaggiato le avversarie, che cercavano l'affondo con schemi sui calci piazzati. Per noi rimane un boccone amaro da mandare giù, considerando tutto il lavoro fatto, la prestazione in campo e il risultato finale, ma dobbiamo essere orgogliose perché abbiamo lottato tutte insieme fino alla fine. Di contro, dobbiamo imparare a gestire meglio il nervosismo causato dalle scelte arbitrali, perché una squadra che punta in alto come la nostra deve imparare ad affrontare meglio queste situazioni".

L'attenzione della giocatrice bluamaranto è già proiettata alle prossime gare, in primis alla sfida di domenica contro il Gruppo Fassina: "Ora nulla è ancora perduto, mancano ancora tre giornate e dobbiamo portare a termine il campionato nel migliore dei modi e prepararci al seguito per raggiungere l'obiettivo prefissato".

Addetto Stampa: Nicole Brotto

Sfuma l'occasione per il Real Grisignano: Vanfretti firma il pari della Rambla

25/03/2015 23:25 (0 commenti)

Termina in parità il match-clou del massimo campionato veneto tra Real Grisignano e Rambla. Tanto pubblico entusiasta per la sfida tra le due squadre al vertice, in fuga ed imbattute dopo aver disputato buona parte del campionato, a sole tre partite dal termine. I sacrifici e la costanza negli allenamenti e negli spostamenti si riversano tutti su questa sfida, con ambo le squadre volenterose e decise a raggiungere la massima serie. Tanta tensione ed emozione all'interno degli spogliatoi nel pre gara. Prima della partita ogni formazione sa che deve basarsi solamente sulle proprie certezze e forze ed anche avere nervi saldi per tutti i 60' che a questo punto potrebbero rivelarsi decisivi per la sorte delle Realine e delle atlete di Campo San Martino.

Macht senza un attimo di respiro, parecchio nervoso da parte delle ospiti. Alla fine un giusto pareggio, che va bene alla Rambla per come si erano messe le cose, e va più che bene al Real che rimane a meno uno, ma con una gara in meno. Una cosa è certa, per quello che si è visto stasera, ed in tutto il campionato, entrambe le squadre meritano la Serie A. Ed è forse un record da Guinnes, il fatto che a 180' dal termine della stagione, due squadre dello stesso girone siano imbattute.

LA CRONACA - All'11' staffilata centrale di Vanfretti, Rambla in vantaggio: 0-1. Le ospiti, molto grintose, si caricano di falli ed al 26' si arriva al sesto. Nicoli con freddezza realizza il tiro franco dell'1-1. Al riposo si con questo punteggio: Rambla aggressiva e parecchio incisiva, Grisignano che soffre ma ribatte colpo su colpo.

Al 10' della ripresa, è superba Fontana, vola sull'angolino e salva. Al 15' assolo di Prosdocimi, tiro fuori. Al 20' Da Silva di suola si libera sulla linea laterale e dà al centro per Vajente, sicura alla meta... gol del 2-1. La Rambla a questo punto va un po' sopra le righe, girandola di cartellini gialli per le patavine. Al 25', in uscita, Fontana salva ancora la sua squadra. Al 26' Nicoli va di nuovo al tiro franco: parato, e subito dopo pareggio della Rambla con un tiro perfetto di Vanfretti (angolato, forte e con gran coordinazione) per il 2-2 che vale la sua doppietta di giornata. Al 28' altro tiro libero per Nicoli, Mohamed compie il secondo miracolo. Nel finale la Rambla ci prova più volte ma Fontana c'e' sempre. Nello schieramento di fine gara un'atleta padovana se la prende con l'arbitro procurandosi l'inevitabile cartellino rosso.

REAL GRISIGNANO-RAMBLA 2-2 (pt 1-1)
REAL GRISIGNANO: Fontana, Da Silva, Prosdocimi, Capraro, Caria, Vajente, Parise, Nicoli, Penello. All.: Turcato
RAMBLA: Barcaro, Carpanese, Vigato, Ruffato, Gesiot, Tonin, Tasinato, Mezzasalma, Gaigher, Vanfretti, Mohamed, Ghigliordoni. All.: Matarelli
ARBITRO: Trombon di Rovigo
MARCATRICI: pt 11' Vanfretti (R), 26' Nicoli (tl, RG), st 20' Vajente (RG), 26' Vanfretti (R)

(fonte www.calcioa5anteprima.it)

Vanfretti match winner, la Rambla riparte col piede giusto in campionato

23/03/2015 22:03 (0 commenti)

Il percorso in campionato della Rambla ricomincia nel verso giusto: al Palacertosa di Vigodarzere, la sfida con le Eagles Rosà termina con la vittoria delle bluamaranto per 2-1. Onore alla squadra vicentina, che nonostante la sconfitta esce a testa alta: le ospiti hanno provato in tutti i modi a mettere in difficoltà la squadra di casa, ma le due reti di Vanfretti nella prima frazione sono state sufficienti alla squadra di mister Matarrelli per raggiungere l'obiettivo, ovvero conquistare l'intera posta in palio.

Il primo tempo si apre subito con un'occasione da rete per la squadra di casa, però il palo esterno nega a Vanfretti la gioia del gol. Basta solo un minuto e Vanfretti sblocca il risultato: la giocatrice patavina raccoglie palla e scarica un diagonale potente, sul quale nulla può l'estremo difensore delle vicentine. Al 4' Gaigher sfiora il raddoppio, ma la giocatrice bluamaranto non riesce ad agganciare l'assist illuminante di Vigato. Nei minuti successivi cresce la squadra ospite, che prova a costruire più gioco e a sfruttare le ripartenze. Al 13' altro brivido per la squadra ospite: Tasinato cerca di sfruttare una disattenzione della difesa avversaria su una rimessa laterale, ma Cappellotto controlla. Al 17' la Rambla ha un'altra buona occasione per incrementare il vantaggio, ma sul tiro di Ghigliordini il portiere si oppone con un'ottimo intervento. Dopo due minuti ci riprova il capitano delle patavine, ma il suo tiro colpisce il palo.
Dopo un minuto la squadra di casa trova finalmente la rete del raddoppio con Vanfretti che sigla la rete della doppietta personale.
Al 25' la squadra ospite accorcia le distanze con Cora' che sugli sviluppi di un calcio di punizione trova il tap-in vincente dopo la prima respinta di Mohamed.

La seconda frazione si apre con una buona occasione per la squadra ospite, ma il diagonale di Alberton finisce fuori. Risponde la Rambla, ma Ruffato e Tasinato non riescono a concretizzare. Al 6' Ghigliordini riceve l'assist di Tasinato, ma non trova lo specchio della porta. Al 10' le Eagles creano un altro pericolo in ripartenza, al quale risponde Gaigher che prova ad approfittare di un'incertezza della difesa, ma Cappellotto difende bene. Al 16' Vanfretti cerca la rete del tris ma il suo tiro finisce alto. Al 21' la squadra ospite si rende pericolosa con Cavalli, ma Mohamed chiude bene lo specchio della porta. Al 25' la partita sembra riaccendersi, con un paio di buone occasioni per parte: Ruffato serve bene Ghigliordini che però non aggancia; sulla ripartenza Cavalli cerca di approfittare di un'incertezza della difesa, ma Mohamed si oppone. Nell'azione successiva ci prova capitan Alberton, che però non trova lo specchio della porta; sul contropiede Ghigliordini trova la chiusura di Cappellotto.
Negli ultimi tre minuti di gioco mister Mocellin decide di giocare il tutto per tutto schierando Alberton come portiere di movimento: il finale di gara è al cardiopalma, entrambe le squadre cercano una rete pesantissima. Un minuto dopo è Bisogni a costruire l'ultima occasione del match, ma il suo tiro non inquadra lo specchio.

Al termine della gara, Laura Vanfretti ha dichiarato: "E' stata una partita combattuta: le Eagles erano in gran forma, ma la nostra grinta e tenacia ci hanno permesso di portare a casa tre punti meritatissimi. Oggi abbiamo dimostrato di essere una vera squadra, aiutandoci in campo e trasmettendoci energia positiva. La sfida di oggi per noi era molto delicata, dopo la delusione in Final Eight della scorsa settimana, ma abbiamo reagito positivamente credendo nelle nostre capacità".

Ora la squadra di Curtarolo si prepara al big match di mercoledì, dove affronterà il Real Grisignano di mister Turcato nel recupero della 14^ giornata. Entrambe le squadre al momento sono imbattute in campionato: all'andata al Palacertosa terminò 2-2. In merito alla gara di Grisignano, Vanfretti ha aggiunto: "si tratta di una sfida fondamentale per il nostro campionato, ma siamo pronte ad affrontarla con la giusta carica".

RAMBLA – EAGLES ROSA' 2-1

RAMBLA: Barcaro, Carpanese, Vanfretti, Ruffato, Gesiot, Tonin, Tasinato, Gaigher, Mezzasalma, Vigato, Mohamed, Ghigliordini. All. Matarrelli.

EAGLES ROSA': Cora', Bisogni, Apolloni, Cavalli, Zonta, Alberton, Chiminello, Bonamin, Cappellotto, Xhurxhi, Lunardi. All. Mocellin.

Reti: 2'45'' pt Vanfretti (R); 23'30'' pt Vanfretti (R); 25'20'' pt Cora' (E).

Addetto Stampa: Nicole Brotto

Campionato serie C - risultati della 15^ giornata

22/03/2015 21:43 (0 commenti)

RAMBLA - Eagles Rosà 2-1
Audace C5 - Real Grisignano 1-4
Bassano C5 - Alto Astico Cogollo 9-2
Futsal Marco Polo - La Giovanile 2-7

Riposa: Gruppo Fassina

La Rambla volta pagina: "Uniti verso i nostri obiettivi"

21/03/2015 22:38 (0 commenti)

Dopo l'esperienza nella sfida di Final Eight contro il Vittoria Sporting, la squadra di mister Matarrelli ha avuto modo di analizzare con attenzione la gara. La squadra di Curtarolo pensa però già alle prossime sfide, in primis quella di domenica prossima contro le Eagles Rosà, che aprirà una settimana probabilmente decisiva per le sorti del campionato.

Al termine della gara contro il Vittoria, il Presidente Luigi Longo ha dichiarato: "ho seguito con passione il percorso delle ragazze del C5, consapevole che il traguardo in Coppa fosse prima di tutto un primo assaggio di cosa significa confrontarsi fuori Veneto. Nello sport si vince e si perde, ma è importante procedere sempre con la stessa passione. Questa filosofia è il motore della nostra Associazione, che oltre al calcio a 5 è formata da molte altre realtà sportive e culturali.

Il Presidente esorta la squadra ad archiviare in fretta la parentesi Final Eight: "ora dobbiamo trarre insegnamento da questa esperienza e rimboccarci le maniche, vogliamo ricominciare uniti e con grinta il percorso verso i nostri obiettivi. Il campionato è ancora apertissimo, non possiamo permetterci errori. Rimaniamo sempre tra le migliori 8 d'Italia in serie C".

Addetto Stampa Nicole Brotto

Final Eight - Comunicato Stampa

17/03/2015 20:36 (0 commenti)

Al termine della tre giorni di Avezzano, la squadra Rambla C5 ringrazia tutti gli sponsor che hanno permesso di vivere questa esperienza. Grazie a tutti, perché in un momento economicamente difficile avete deciso di credere e investire in una realtà del nostro territorio.

Ringraziamo anche tutti i sostenitori che ci hanno seguito in diretta web e che hanno fatto il tifo per noi. Ci dispiace di aver deluso le vostre aspettative.

La Final Eight era solo una delle tappe importanti di questa stagione e la conseguenza di un obiettivo raggiunto, cioè la conquista della fase regionale della Coppa Italia. Per noi si avvicina una fase delicatissima del campionato, le ultime quattro partite saranno come quattro finali, e ora più che mai abbiamo bisogno del vostro prezioso sostegno.

ASD RAMBLA C5

Campionato serie C: risultati della 14^ giornata

15/03/2015 22:13 (0 commenti)

Real Grisignano - RAMBLA RINVIATA AL 25/3
La Giovanile - Bassano C5 2-3
Alto Astico Cogollo - Audace C5 1-7
Eagles Rosa' - Gruppo Fassina 2-1

Riposa: Futsal Marco Polo

Final Eight, si parte con una sorpresa: il Vittoria Sporting elimina la Rambla

13/03/2015 17:05 (0 commenti)

La Final Eight di Avezzano comincia subito con un risultato per certi versi inatteso. Il Vittoria Sporting batte per 6-3 la Rambla e pone subito fine alle ambizioni delle venete, scese in Abruzzo con il dichiarato intento di fare meglio del Real Grisignano, rivale in campionato e finalista nella passata edizione vinta dalla Salernitana. Successo meritato dalle ragusane, apparse molto più incisive delle avversarie che una volta andate sotto nella ripresa si sono letteralmente smarrite.


LA CRONACA - Dalle prime battute la Rambla sembra essere più intraprendente e il palo esterno di Tasinato pare essere un segnale delle intenzioni delle patavine. Ma è il Vittoria a sbloccare all'improvviso il risultato al 9': tiro senza pretese di Cicero, Mohamed si lascia passare la palla sotto le gambe. La reazione della Rambla è debole e le siciliane raddoppiano dopo cinque minuti: ripartenza diBarbu che appoggia al centro per l'indisturbata Lunetto. A questo punto, la squadra di Matarrelli si sveglia: al 22', azione di Ghigliordini per Tasinato, palla sul secondo palo per Ruffato che non ci arriva in scivolata, ma al 27'' è Vanfretti a gonfiare la rete della porta di Morello, ricevendo lateralmente da Carpanese e indovinando un bel diagonale a incrociare che porta le squadre al riposo sul punteggio di 2-1 per il Vittoria Sporting.
Nelly ripresa, la squadra di Assenza metteva il sigillo al match nel giro di sei minuti: al 5' punizione dai dodici metri, che Cicero calciava di potenza ma anche di precisione infilando la palla nell'angolo basso; al 7' micidiale contropiede ancora di Barbu, che dalla destra appoggia al centro per l'indisturbata Lunetto; all'11' altro micidiale contropiede ragusano, con Lunetto che appoggiava a Barbu che dribblava Mohamed e insaccava nella porta sguarnita; Mohamed che qualche attimo prima aveva sventato con una prodezza una botta dalla distanza di Palumbo. Al 14' Gaigher serviva Ghigliordini, palla al centro, intervento in spaccata di Lunetto che si trascinava la palla nella propria porta. Ma era un fuoco di paglia: al 19' nuovamente Mohamed si rendeva protagonista neutralizzando prima di Lunetto e poi su La Franca ma nulla poteva il portiere patavino, schierata da Matarrelli come quinta di movimento, su tiro dalla lunghissima distanza di Cicero, che intercettava la sfera nella propria metà campo e infilava la porta vuota. Nel finale, Gaigher toccava sotto misura un pallone fatto filtrare da Vanfretti ma non accadeva altro anche nei tre minuti di recupero concessi.
Vittoria Sporting ok per 6-3 e qualificazione alla semifinale che vedrà la squadra del presidente Di Natale affrontare la vincente di Flaminia Fano-Virtus Ciampino.

RAMBLA-VITTORIA 3-6 (pt 1-2)
RAMBLA: Mohamed, Carpanese, Vigato, Ruffato, Barcaro, Tasinato, Mezzasalma, Gaigher, Vanfretti, Ghigliordini. All. Matarrelli
VITTORIA: Morello, Cicero, Palumbo, De Pasquale, Barbu, La Franca, Naselli, Silvino, Amore, Lunetto. All. Assenza
ARBITRI: Stefania Cedraro (Perugia), Marco Gallinella (Foligno)
MARCATRICI: pt 9' Cicero (V), 14' Lunetto (V), 27' Vanfretti (R), st 5' Cicero (V), 7' (Lunetto (V), 11' Barbu (V), 14' autorete di Lunetto (R), 21' Cicero (V), 29' Gaigher (R)
NOTE: ammonite La Franca (V), Carpanese (R), Mohamed (R)

(fonte: www.calcioa5anteprima.it)

Rambla, Matarrelli: "Nelle gare secche non c'è nulla di scontato"

12/03/2015 23:29 (0 commenti)

Dopo la vittoria nelle fasi regionali e nel doppio spareggio contro il Trilacum, la Rambla si appresta a rappresentare i colori veneti nella Final Eight di Serie C. L'accesso alle fasi nazionali è stato un traguardo importante per la società di Curtarolo, che è un'associazione impegnata in altre attività di aggregazione sociale nel territorio dell'Alta Padovana. Nel campionato veneto prosegue il botta e risposta tra Rambla e Grisignano, che conducono la classifica con un distacco notevole sul gruppo delle inseguitrici. La sfida tra le due rivali era prevista proprio per domenica 15 marzo, e sarà posticipata a causa dell'impegno della squadra del presidente Longo in Coppa Italia. La Final Eight rappresenta, quindi, un'opportunità importante per le patavine, considerando che da quest'anno la squadra che si aggiudicherà la coccarda tricolore sarà promossa di diritto alla Serie A 2015/2016.

"Stiamo per partecipare ad una manifestazione importante - ha dichiarato il mister Fabio Matarrelli - e vogliamo onorare questo impegno a tutti gli effetti. Coincide purtroppo con la corsa al primo posto in campionato, ma vista la posta in palio siamo intenzionate a dare il massimo. Non possiamo permetterci errori, per noi ogni partita, fino alla fine della stagione, sarà come una finale, vogliamo cercare di vincere il più possibile per raggiungere l'obiettivo della promozione".

Matarrelli si sofferma sul match contro il Vittoria Sporting, che aprirà la competizione venerdì alle 14. "Le partite secche hanno sempre una dimensione diversa: in queste gare conta soprattutto la condizione fisica e mentale, e niente può essere dato per scontato. L'emozione è tanta al primo impegno nazionale, speriamo sia appunto il primo di una lunga serie. Comunque sono sereno, perché la squadra ha dimostrato di essere pronta all'appuntamento, grazie all'impegno delle giocatrici e all'ottimo lavoro dei miei collaboratori" .

In partenza per Avezzano, capitanate dal presidente Luigi Longo e dal tecnico Fabio Matarrelli, saranno presenti le giocatrici Giorgia Ghigliordini, Laura Tonin, Michela Carpanese, Jessica Gaigher, Giulia Mezzasalma, Sherin Mohamed, Francesca Rovea, Anna Ruffato, Lara Tasinato, Laura Vanfretti, Tanita Vigato e Arianna Barcaro.

 

Addetto stampa: Nicole Brotto

Rambla, Tasinato: "Il successo in campionato ci da' fiducia in vista della F8"

11/03/2015 23:14 (0 commenti)

Nella sfida di Vigodarzere, la Rambla ha ottenuto il decimo successo stagionale superando l'Alto Astico Cogollo con il risultato di 5-0. La squadra vicentina è riuscita a tenere testa alle bluamaranto per mezz'ora, cedendo poi alla superiorità della squadra di mister Matarrelli nella seconda frazione.

La rete che ha spezzato gli equilibri della partita è di Lara Tasinato, che al 19' del primo tempo è riuscita a concretizzare il forcing da parte della squadra di casa. Nel secondo tempo la giocatrice bluamaranto si è ripetuta segnando la rete del 4-0: su un ottimo rilancio di Mohamed, ha controllato bene il pallone e superato l'estremo difensore Chiumento.

Al termine della gara, il numero 8 della squadra di Curtarolo ha dichiarato: "La squadra nel primo tempo non ha trovato la spinta giusta per creare il vantaggio: la squadra ospite era ben schierata a chiudere tutti i nostri tentativi di affondo. Nel secondo tempo abbiamo iniziato a gestire di più il gioco, e muovendoci bene in campo ci siamo trovate in varie occasioni a tu per tu con il portiere, che però chiudeva bene lo specchio della porta. Minuto dopo minuto abbiamo ritrovato la sicurezza e la grinta giusta, che ci hanno permesso di portare a casa la vittoria".

Tasinato ha poi aggiunto: "Oggi abbiamo conquistato tre punti fondamentali, la squadra ha risposto positivamente nonostante l'assenza di Ghigliordini e in attesa del pieno recupero di Tonin dall'infortunio subito nella finale di Coppa. Ora pensiamo all'impegno tanto atteso in Final Eight, sicuramente la vittoria di oggi ci da' ulteriore fiducia".

Addetto Stampa: Nicole Brotto

Rambla, manita all'Alto Astico Cogollo: doppiette di Gaigher e Tasinato

10/03/2015 21:12 (0 commenti)

Nella tredicesima giornata di campionato, la Rambla supera l'Alto Astico Cogollo con il risultato di 5-0 e ottiene la decima vittoria nella competizione. Nella sfida di Vigodarzere la compagine vicentina riesce a tenere testa alle patavine nella prima frazione, cedendo poi nella seconda metà della gara.

In apertura di partita, entrambe le squadre cercano il gol del vantaggio ma le occasioni da rete non vanno a buon fine. All'inizio è la squadra di casa a tenere le redini del gioco, ma dopo qualche minuto le vicentine crescono e costruiscono due occasioni importanti, prima con Gramola abile a sfruttare un rimpallo favorevole ma sul quale calcia a lato, e successivamente con Dal Santo che riparte in contropiede ma trova l'opposizione di Mohamed.
Nei minuti successivi è di nuovo la squadra bluamaranto a riprendere il comando del gioco: al 14' Vanfretti, appena entrata, va alla conclusione, che viene respinta dal portiere. Al 15' è Ruffato a sfiorare il gol su assist di Gaigher. Dopo tre minuti la stessa Gaigher ha una buona occasione da rete, ma non riesce a finalizzarla. Il forcing delle patavine si concretizza al 19' quando Tasinato trova la rete che finalmente sblocca il risultato: su un tiro di Gaigher, il numero 8 delle patavine raccoglie la respinta corta del portiere e insacca.
L'Alto Astico però non ci sta, e dopo appena trenta secondi Dal Santo recupera palla e va al tiro, trovando la chiusura di Mohamed. La squadra di casa invece cerca la rete del raddoppio, prima con Gaigher che si trova a tu per tu con Chiumento che chiude bene lo specchio, poi con Ruffato che su assist di Gaigher prova la conclusione sulla quale il portiere della squadra ospite blocca il pallone in due tempi.
Al 25' la squadra ospite va alla conclusione con Gramola, sul ribaltamento di fronte Carpanese prova il tiro ma non trova lo specchio della porta. Al 27' Tasinato con un passaggio illuminante apre in due la difesa vicentina, Vanfretti riceve il pallone ma la conclusione va a lato. L'ultima occasione della prima frazione è della squadra di casa: contropiede 2vs1 di Vigato e Tasinato, ma il portiere chiude bene sulla conclusione di Tasinato.

Nel secondo tempo la squadra di mister Matarrelli trova immediatamente la seconda rete con Gaigher. Nei minuti successivi la squadra di casa sfiora il tris con Vanfretti: prima il numero 4 recupera bene il pallone ma il diagonale esce di poco, poi in un'azione successiva va al tiro respinto da Chiumento, sulla ribattuta cerca nuovamente alla conclusione che si infrange sul palo alla sinistra dell'estremo difensore. La squadra bluamaranto sembra non accontentarsi del doppio vantaggio e costruisce altre due occasioni con Ruffato e Carpanese. Al 10' ripartenza della squadra ospite in 1vs1 con Ruffato che chiude egregiamente su Dal Santo. Passano pochi secondi e la Rambla realizza la rete del 3-0 con Gaigher che in una ripartenza si trova a tu per tu con Chiumento e non sbaglia. Al 15' altra occasione per le ospiti, ma Gramola da sola contro Mohamed non riesce a concretizzare.
Al 17' la squadra patavina trova la quarta rete: Tasinato controlla bene un rilancio di Mohamed e supera Chiumento con una traiettoria imprendibile. Al 19' Vanfretti colpisce nuovamente il palo su assist di Vigato, ma dopo un minuto la giocatrice bluamaranto sigla la quinta rete dell'incontro, depositando in rete il pallone dopo aver scartato una giocatrice avversaria.
Nonostante le cinque reti di svantaggio, le vicentine non si danno per vinte: al 21' Dal Santo prova la conclusione su calcio piazzato, nessun problema per Mohamed. Al 24' sugli sviluppi di un calcio d'angolo Barausse calcia fuori. Dopo pochi secondi le patavine si riportano in avanti, con Chiumento abile a chiudere sul tiro di Carpanese. Nel minuto successivo è Mezzasalma a rendersi pericolosa; nel ribaltamento di fronte l'Alto Astico va alla doppia conclusione, prima trovando la respinta di Mohamed, poi calciando il pallone a lato. Al 26' è ancora l'estremo difensore patavino a chiudere lo specchio a Dal Santo.

La vittoria nel match di Vigodarzere permette alla squadra del mister Matarrelli di tenere il passo del Grisignano, che supera di misura il Gruppo Fassina; il duello per la prima posizione resta quindi apertissimo.

La squadra patavina si prepara ora a rappresentare il Veneto nella Final Eight di Coppa Italia che si svolgerà ad Avezzano dal 13 al 15 marzo.

RAMBLA – ALTO ASTICO COGOLLO 5-0

RAMBLA: Carpanese, Vanfretti, Ruffato, Tonin, Tasinato, Gaigher, Mezzasalma, Vigato, Mohamed, Ghigliordini. All. Matarrelli.

ALTO ASTICO COGOLLO: Chiumento, Barausse, Baldin, Dal Santo, Gramola, Girardello, Ceribella. All. Schiro.

Reti: 19' pt Tasinato (R); 1'st Gaigher (R); 10'st Gaigher (R); 17' st Tasinato (R); 20'st Vanfretti (R).

Addetto Stampa: Nicole Brotto

Campionato serie C: risultati della 13^ giornata

08/03/2015 22:10 (0 commenti)

RAMBLA - Alto Astico Cogollo 5-0
Gruppo Fassina - Real Grisignano 2-3
Audace C5 - La Giovanile 5-1
Bassano C5 - Futsal Marco Polo 0-3

Riposa: Eagles Rosa'

Rambla, contro l'Alto Astico Cogollo è vietato sbagliare

07/03/2015 10:17 (0 commenti)

Il match tra Rambla e Alto Astico Cogollo di domenica prossima rappresenta il giro di boa del girone di ritorno. La squadra del presidente Longo all'andata si impose con il risultato di 4-1, ma non intende affrontare la sfida con superficialità: "Da qui in avanti la strada sarà tutta in salita" ha dichiarato nei giorni scorsi il capitano bluamaranto Ghigliordini, "non possiamo permetterci di sbagliare nulla, e ogni partita dovrà essere affrontata con grinta e concentrazione, come se fosse una finale".

Prosegue infatti la sfida a distanza tra la squadra di mister Matarrelli e il Grisignano, con entrambe le squadre a punteggio pieno nel girone di ritorno e ancora imbattute in campionato. Lo scontro diretto tra le due rivali, previsto per domenica 15 marzo, slitterà a causa della partecipazione della squadra di Curtarolo alla fase finali della Coppa Italia che si svolgeranno ad Avezzano dal 13 al 15 marzo.

La partita di domenica sarà un test importante in vista della competizione nazionale della prossima settimana, ma al tempo stesso sarà importante mantenere alta la concentrazione per restare al passo della capolista.

Le convocate: Michela Carpanese, Jessica Gaigher, Giorgia Ghigliordini, Giulia Mezzasalma, Sherin Mohamed, Anna Ruffato, Lara Tasinato, Laura Tonin, Laura Vanfretti, Tanita Vigato.

Addetto Stampa: Nicole Brotto

Coppa Italia regionale femminile, sorteggiata la Final 8

05/03/2015 23:18 (0 commenti)

E’ stato effettuato presso la sede della Divisione Calcio a cinque a via Po il sorteggio della fase finale della Coppa Italia regionale femminile 2014/15, che si disputerà al PalaSport Luigi Marini di Avezzano da venerdì 13 a domenica 15 marzo. Era presente un rappresentante della società Tollo 2008, organizzatrice della Final Eight. Per la prima volta, la squadra vincente la Coppa Italia Regionale sarà promossa di diritto nella Serie A 2015/2016. 

 

 

 

 

FASE FINALE COPPA ITALIA REGIONALE FEMMINILE 2014-15
QUARTI DI FINALE - VENERDI’ 13 MARZO 2015
(A) Rambla (Veneto)-Vittoria (Sicilia) ore 14
(B) Flaminia (Marche)-Virtus Ciampino (Lazio) ore 16
(C) Martina (Puglia)-Pelletterie (Toscana) ore 18
(D) Tollo 2008 (Abruzzo)-Juve femminile C5 (Piemonte) ore 20

SEMIFINALI - SABATO 14 MARZO 2015
(X) VINCENTE A - VINCENTE B ore 16 
(Y) VINCENTE C - VINCENTE D ore 18.30

FINALE - DOMENICA 15 MARZO 2015
VINCENTE X – VINCENTE Y ore 11

(Fonte: www.divisionecalcioa5.it)

Rambla, Ghigliordini: "Da qui in avanti la strada è tutta in salita"

04/03/2015 23:12 (0 commenti)

Nel match di domenica scorsa la Rambla ha superato con autorevolezza la Giovanile con il risultato di 8-0. La gara ha rappresentato una vera e propria prova di forza da parte della squadra di mister Matarrelli, capace di tenere le redini del gioco per 60 minuti in una sfida sicuramente non semplice.

 

Al termine dell'incontro, il capitano della squadra bluamaranto Giorgia Ghigliordini ha dichiarato: “Abbiamo ottenuto la vittoria in una partita che sulla carta non era assolutamente facile; la prima rete realizzata dopo soli due minuti ci ha dato fiducia e consapevolezza di poter spingere sull'acceleratore, che ci hanno permesso di incrementare ulteriormente il vantaggio e chiudere il primo tempo con un gap di quattro reti”.

 

“Il secondo tempo è stato una fotocopia del primo. La squadra non ha mai mollato su nessun pallone, e con spirito di gruppo abbiamo conquistato tre punti fondamentali che ci permettono di tenerci ancorati alla capolista e rafforzare il secondo posto.

Da qui in avanti la strada sarà tutta in salita: non possiamo permetterci di sbagliare nulla, e ogni partita dovrà essere affrontata con grinta e concentrazione, come se fosse una finale”.

 

La squadra del presidente Longo si prepara ora ad ospitare l'Alto Astico Cogollo, nell'ultimo appuntamento di campionato prima della partecipazione alla Final Eight di Coppa Italia.

 

L’addetto Stampa: Nicole Brotto.

Coppa Italia regionale, la Final Eight dal 13 al 15 marzo ad Avezzano

03/03/2015 19:53 (0 commenti)

Il Consiglio Direttivo della Divisione Calcio a cinque, nella seduta di domenica 1° marzo, ha stabilito che sarà la società Tollo C5 ad organizzare la fase finale di Coppa Italia regionale femminile 2014/15 che si disputerà al PalaSport Luigi Marini di Avezzano da venerdì 13 a domenica 15 marzo.

Per la prima volta, la squadra vincente la Coppa Italia Regionale sarà promossa di diritto nella Serie A 2015/2016. Il sorteggio degli accoppiamenti è previsto giovedì 5 marzo alle ore 12 presso la sede della Divisione Calcio a cinque.

Con un successivo Comunicato Ufficiale verranno pubblicate le modalità di svolgimento e gli accoppiamenti delle gare.

(www.divisionecalcioa5.it)

La Rambla dilaga contro la Giovanile, Vigato e Gaigher bis

03/03/2015 00:56 (0 commenti)

Nel big match di Schio, la Rambla ottiene la vittoria numero nove in campionato, superando la Giovanile per 8-0, e prosegue il proprio percorso nel girone di ritorno a punteggio pieno. La squadra del Presidente Longo conquista agevolmente i tre punti in una partita non così facile e di sicuro molto sentita da entrambe le formazioni, rispettivamente seconda e terza in classifica.

 

La squadra patavina parte subito forte e riesce a sbloccare il risultato dopo appena due minuti con Vigato che, dopo aver sfiorato il gol nell'azione precedente, non sbaglia e supera Meni. Successivamente sia le bluamaranto che le nerostellate cercano l'affondo, ma senza riuscire a finalizzare. Al 14' la Rambla raddoppia grazie all'estremo difensore Mohamed, che riceve palla e insacca con un tiro dalla propria area. Al 17' Sandri lanciata a rete trova l'opposizione di Mohamed. Al 19' su un altro contropiede della squadra di casa condotto da Cavaliere, Mohamed riesce a chiudere; sul ribaltamento di fronte uno scambio prolungato tra Tasinato e Vanfretti porta alla rete di quest'ultima. Nonostante le tre reti di vantaggio la squadra ospite continua ad attaccare, e al 24' sfiora il gol con il capitano Ghigliordini che cerca la rete in pallonetto, ma la difesa riesce a salvare a portiere già battuto. La quarta rete arriva un minuto dopo grazie a Vigato: il suo tiro trova la deviazione della difesa, che spiazza l'estremo difensore Meni.

 

Il secondo tempo si riapre con la stesso copione del primo: la Rambla attacca a testa bassa, mentre la squadra di mister Scorsin cerca la ripartenza in contropiede. Al 5' la squadra ospite trova la quinta rete con Gaigher, che ribatte in rete dopo una respinta di Meni. All' 11' Rossato riparte in contropiede, Mohamed riesce a respingere, sulla ribattuta Orso prova la conclusione da metà campo ma il tiro si stampa sulla traversa. Successivamente la squadra ospite dilaga in appena tre minuti: al 13' Gaigher si ripete e, grazie a Tasinato che confeziona il secondo assist di giornata, supera nuovamente Meni; dopo appena un minuto Carpanese segna la rete numero sette su assist di Ghigliordini; al 16' Mezzasalma finalizza un contropiede mettendo il pallone in rete su assist di Ghigliordini. 

La Giovanile nonostante gli otto gol di svantaggio cerca il gol della bandiera e al 20' si fa pericolosa con un contropiede 3 contro 2, dove però Sandri non riesce a concretizzare. Al 23' Meni salva su Ghigliordini che va alla conclusione sugli sviluppi di un calcio piazzato.

 

La terza giornata di ritorno si conclude quindi con un'altra prova di forza della squadra di mister Matarrelli, che sembra ormai pronta all'appuntamento con la Final Eight di Coppa Italia del 13 marzo. Encomiabile comunque l'atteggiamento della squadra vicentina che, nonostante fosse ancora provata dagli eventi negativi accaduti in settimana, ha dimostrato di non volersi arrendere in una partita sicuramente condizionata dall'immediato vantaggio della squadra ospite, nemmeno quando il divario tra le due squadre era diventato ormai incolmabile.

 

LA GIOVANILE – RAMBLA 0-8

RAMBLA: Carpanese, Vigato, Ruffato, Tasinato, Gaigher, Mezzasalma, Vanfretti, Mohamed, Ghigliordini. All. Matarrelli.

LA GIOVANILE: Sandri, Rossato, Chiumento, Cavaliere, Orso, Visonà Dalla Pozza, De Sanctis, Raisa, Meni. All. Scorsin.

Reti: 2' pt Vigato (R); 14' pt Mohamed (R); 19'pt Vanfretti (R); 26' pt Vigato (R); 6' st Gaigher (R); 13' st Gaigher (R); 14' st Carpanese (R); 16' st Mezzasalma (R).

 

L’addetto Stampa: Nicole Brotto.

Campionato serie C: risultati della 12^ giornata

01/03/2015 22:35 (0 commenti)

La Giovanile - RAMBLA 0-8
Real Grisignano - Eagles Rosà 5-0
Alto Astico Cogollo - Gruppo Fassina 2-6
Futsal Marco Polo - Audace C5 2-10

Riposa: Bassano C5